Piccolo è bello? Per 21 Lettere non è un solo un modo di dire

LA CASA EDITRICE VINCE IL PREMIO STREGA EUROPEO CON IL ROMANZO DEL RUSSO DISSIDENTE SHISHKIN

“L’attenzione ai piccoli editori per Grafica Veneta S.p.A. è un dato di fatto”. La stamperia padovana accoglie con soddisfazione il primo posto conquistato da 21Lettere la casa editrice che ieri ha vinto il Premio Strega Europeo con il libro di Mikhal Shishkin “Punto di Fuga”.
Lo scrittore,  un russo dissidente ora residente in Svizzera, ha scritto questa storia epistolare tra due innamorati separati da una guerra, in questo caso è la ribellione dei Boxer avvenuta in Cina nel 1899. La consegna del riconoscimento si è tenuta al Lingotto di Torino durante il Salone del Libro: una sorpresa per il fondatore Alberto Bisi che crede fortemente in questa opera. 
L’autore, unico russo presente alla manifestazione letteraria, ha fatto molti riferimenti al conflitto che sta interessando Russia e Ucraina. 21lettere casa editrice di Modena pubblica solo sei titoli all’anno di narrativa straniera, sei di letteratura per ragazzi. A giugno esordirà nel fumetto, un settore interessante che proprio durante l’evento torinese ha dimostrato di avere molti affezionati: dati e studi dell’Aie sostengono che i comics sono la lettura preferita di 9milioni di italiani.

Articoli correlati

Si è svolto nella sede di Grafica Veneta il primo incontro del nuovo organo consultivo del gruppo Sofigraf, controllante di...
A Villa La Rotonda si sono tenuti Gli Stati Generali dell’Editoria, un momento di riflessione sulle sfide e le opportunità...
Con una produzione annuale di 250 milioni di libri stampati con l'energia del sole e del vento grazie alla presenza...
L’acquisizione dell’americana Lake Book Manufacturing da parte di Grafica Veneta nel 2021 ha portato alla nascita di GV Group, un...