GV Group, 250 mln di libri carbon neutral. Franceschi: “Investimenti per il bilancio sociale”

Con una produzione annuale di 250 milioni di libri stampati con l’energia del sole e del vento grazie alla presenza di impianti rinnovabili che permettono la certificazione carbon neutral, Fabio Franceschi presidente di GV Group ha tirato le somme dell’attività presentando alla stampa le prossime sfide sui mercati internazionali.

La stamperia italiana Grafica Veneta e quella americana Lakebook acquisita nel 2021 hanno realizzato un fatturato di 200milioni in un regime produttivo ad impatto zero.

Ricerca e innovazione sono il core business della leadership manageriale adottata dall’imprenditore padovano che ha sempre investito nella direzione dell’economia green, con installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto pari ad una estensione di 33 campi da calcio, la scelta del riciclo delle materie prime con il reparto avviato una decina d’anni fa. Da ultimo l’investimento di 50milioni di euro per migliorare il bilancio sociale con l’introduzione di nuovi macchinari che permettono l’utilizzo di inchiostri vegetali, la riduzione dello spreco di carta del 15-20%, l’incremento dell’automazione con meno operazioni manuali per favorire l’occupazione femminile. Al centro il benessere dei collaboratori che pur gestendo volumi produttivi importanti migliorano il rapporto tra tempo libero e lavoro. Soluzioni che da mesi hanno portato risultati in termini di qualità di vita privata e familiare ridimensionando il turn over dei dipendenti. 

Articoli correlati

A Villa La Rotonda si sono tenuti Gli Stati Generali dell’Editoria, un momento di riflessione sulle sfide e le opportunità...
Con una produzione annuale di 250 milioni di libri stampati con l'energia del sole e del vento grazie alla presenza...
L’acquisizione dell’americana Lake Book Manufacturing da parte di Grafica Veneta nel 2021 ha portato alla nascita di GV Group, un...
L’esame di maturità suggella un passaggio: dall’adolescenza all’età adulta, e i titoli sorteggiati per la prova di italiano confermano la...